La Parete più ad ovest + video L’Aquila agli aquilani

Agli aquilani

.

.

Il Corso resta celato

disotto una coltre buia,

pregna di questa incessante

pioggerella, che da secoli

pare non dimenticarci mai.

.

Ogni cosa è ferma, mite.

La vitalità – ben sappiamo

– non frequenta più questi

luoghi,   desolanti   oramai

malgrado nei nostri cuori

persistano ameni bagliori.

.

Ciuffi d’erba crescono

tra i solchi e le giunture

dei vicoli, come vita che

torna alla terra e terra che

torna alla vita: prodromi e

.                                        memoria.

.

Benedetta pace o morte silente

parrebbe, se non fosse per quel

tin-tin-nio sulla parete più ad ovest

che alla luna scintilla le gocce

versate, e ricorda allo straniero

ch’ivi risiede un popolo guerriero.

.

Torna, aquilano,

della tua altezza

ad esser fiero!

.

23/02/2010

Video di Francesco Paolucci

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...