Sacra e Sciamanica + Intimisto

Poteri alchemici

di calderone infuocato:

la laguna dell’occhio,

becco d’aquila rapace,

squarcio di dente di lince,

d’un ciuffo di gatto ribelle

proprio dietro l’orecchio.

Potere che si riversa

impetuoso

nei meccanismi onirici

pari che in quelli carnali,

diventa sangue come sudore

parole magiche come dolore.

Non è da vittima sacrificale

che mi lancio tra le tue fauci,

e non certo da carnefice,

ma da sciamano asservito

al potere e custode che

mi offro, a te,

Regina Sacra e Madre,

dell’ordine e del caos

sulle cose del mondo

detentrice.

.

.


Vorrai tu curare

questo Potere?

Sfamarlo?

Forgiarlo anche?

Amministrare ed ammaliare

questo Potere?

Dosarlo secondo Legge,

infine?

.

Saprai tu gestire

questo Potere?

.

24/02/’10