La colica renale

Eppure la mia prima colica renale non me la sono vissuta poi così male. Poteva andare peggio, questo è certo. Buscopan® e Voltaren® hanno fatto la loro parte, anche questo è certo. Però, ecco, dai, non mi sento avvilito. Non del tutto almeno. Sì trent’anni non fanno di me un gladiatore romano pronto ad affrontare qualsiasi impresa, non mi mettono la grinta rambesca di squartarmi e ricucirmi col coltello tra i denti, ma suvvia questa colica è sta bella. Anzi dovrei dire è bella. [Ancora non espello quello che dovrei espellere, ancora non ho sentito il famoso tic nella tazza del cesso, per intenderci] E la parte bella è proprio la sensazione che dà il corpo. Non tanto come risponde, il dolore si sente eccome. Sto parlando della sensazione di passaggio di un corpo estraneo e microscopico all’interno del corpo. Quella sensazione che avverti prima davanti, a sinistra, poi sul fianco, poi dietro, poi scende giù verso l’inguine, e se ne va a finire nella vescica e poi attesa. È la sensazione stessa di corpo. Lo senti. Vivo. Quel carrozzone amorfo, spesso dimenticato, ridiventa il tuo carrozzone. Ti ci riscopri dentro. Cocchiere di qualcosa di reale. Una riscoperta. E lui, il corpo, fa il suo dovere. Paziente. Tira fuori da se stesso il corpo esterno. Il corpo interno riscoperto tramite un corpo esterno divenuto interno al tuo corpo stesso. È normale. È reale. È bello. Il pensiero corre subito ai grandi sistemi. Alla società che tenta di gettare fuori i piccoli movimenti antagonisti. Il mondo che cerca di liberarsi dal suo cancro più terribile, l’uomo. La società, il mondo ed il corpo ritrovano in quegli attimi, o anni, una propria sensazione di realtà. Il dolore certo, quello è tanto, ma la vita assume tutto un altro spessore. In attesa del tic. Aspettando al liberazione.

Chiappanuvoli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...