Prima presentazione di “Lacrime di poveri Christi”

Praticamente è quasi tutto pronto. Domani vado a CaseMatte a prendere le foto di Janos e ci siamo. “Volta la Carta” aspetta. Prima presentazione in fiera di un mio libro. Uff. Solo 6 mesi fa sarebbe stato un sogno. E invece io quel sogno me lo sono tolto dalla testa e l’ho stretto tra le mani. Ed ora. Ora eccoci. I musicisti sono caldi. Abbiamo provano i brani e le letture. 3 giorni di full immersion. Aggiuntisi a qualche settimana un po’ più rilassata.

I libri in mio possesso, ossia quelli venduti a parenti e amici e mal capitati, stanno quasi per finire. Magari durante la fiera finiscono tutte le copie stampate? Sarebbe un miracolo. Ma se penso ai 6 mesi di cui dicevo prima, forse, non è poi così impossibile.

Stiamo organizzando anche le presentazioni nel resto d’Italia. Per ora abbiamo Napoli, Caserta e Bologna. La gente è gentile e, a differenza di quanto si possa pensare, è anche interessata a leggere quello che ho visto a Terzigno. Non è vero che questo Paese è al capolinea. Ci sono solamente quelle salme che ci governano. L’aria è nuova. Il futuro arriverà quando vorremo.

Bene. Non resta che rinnovare l’invito a tutti voi. Ci vediamo giovedì 26 maggio alle 19.30 alla fiera dell’editoria “Volta la Carta”. Al vetoio, ex Cartiera. Ci sono i cartelli, non potete sbagliare. Ci sarà anche Emanuele Bonaccorsi a fare da moderatore.

Che altro dire? A presto.

Chiappanuvoli

Annunci

PostSeismSix a Ortona, Caffè letterario La Magnolia

Domenica la truppa si sposta ancora fuori L’Aquila, questa volta ad Ortona (Ch), al Caffè letterario La Magnolia. Porteremo ancora in giro il reading “PostSismSix”, sempre accompagnato dal gruppone aquilano CSN e da Patrizio Migliarini, alle percussioni e alle installazioni. Il reading inizia alle 18.00, prima di noi c’è la mostra della pittrice aquilana Angela Rossi che espone i suoi acquerelli “Borghi d’Abruzzo”, realizzati prima del 6 aprile 2009.

Un’altra opportunità per parlare ancora dell’Aquila, una opportunità in vista del secondo anniversario del terremoto. Vi farò sapere come è andata.

La Magnolia artistico letterario caffè tel. 085 2192761

c.so Matteotti 49, Ortona, Italy

Reading “PostSeismSix” all’HulaHoop a Roma

Abbiamo esordito finalmente fuori dalle mura cittadine amiche e siamo sbarcati a Roma. Io ed i CSN, Centro Sociale Nardis, un gruppo costituitosi a posta per l’occasione. Correttamente si dovrebbe anche dire “featuring Patrizio Magliarini”. Ricapitoliamo: Chiappanuvoli ed i CSN featuring Patrizio Migliarini hanno esordito a Roma con la spettacolo “PostSismSix”. Ci ha ospitato l’HulaHoop Club, in zona Pigneto, durante una serata organizzata per L’Aquila. Ad arricchire l’evento, le mostre fotografiche di Claudio Cerasoli e di Lorenzo Nardis, le installazioni sempre di Migliarini e la possibilità di raccogliere altre firme a sostegno della legge di iniziativa popolare per la ricostruzione del capoluogo abruzzese. Si sono raccolti dei fondi per il Giappone. Il tutto si è svolto nell’ospitale e sereno spazio del club, tra qualche birra ed un eccellente aperitivo vegetariano.

“PostSismSix” è il nome della raccolta dei miei scritti sul post terremoto. Parliamo di una ventina di “cose”, qualche poesie e qualche pensiero, alcuni dei quali si possono trovare qui nel blog. Durante la serata, in particolare, ho letto 7 poesie sul periodo compreso tra il 6 aprile 2009 e febbraio 2011 e 2 pensieri liberi, uno sugli aquilani ed l’altro sulla notte post sisma appunto. I ragazzi del CSN, Pg Frezza, Lorenzo Nardis (ancora), hanno composto gli arrangiamenti appositamente per il reading, Patrizio ha dato molto più spessore alle musiche grazie al suo cajon. Le foto provengono dai database dei tre fotografi aquilani, riempiti negli ultimi due anni. Devo dire di essere onorato ci tutto ciò. Ma anche stupito da un lato: non è facile avere a che fare con me.

 

Locandina PostSismSix HulaHoop Club Roma 23 Marzo 2011

Questo il link per vedere le foto su Facebook sul profilo dell’HulaHoop.

Grazie a tutti coloro che sono intervenuti, è stato un successone. Grazie all’HulaHoop che ci ha dato la possibilità, grazie a Roma che ci ha accolto, grazie al promotore della serata, Davide D’Amico, grazie ai mitici Couchsurfer romani che sono intervenuti numerosi e hanno promosso l’evento. Grazie a chi ha firmato la legge per L’Aquila. Grazie a tutti coloro che ci hanno dato una mano. Tipo ai tecnici improvvisati che, però, si sono rivelati più che all’altezza della situazione: tecnico alle installazioni, tecnico suono, “tecnici appendisti” foto. Grazie al terremoto, infine, in una maniera tutta personale ed un po’ perversa. Non me ne voglia il lettore, ma senza di lui non sarebbe stato possibile nulla di tutto ciò. Senza la sveglia che mi e che ci ha dato.

Chiappanuvoli

 

Serata del reading sul Sommo Poeta Sandro Bondi

Si è svolto regolarmente il primo reading Sommo Poeta Sandro Bondi. Gli intoppi in agguato sono stati molteplici: leggere una poesia così alta dentro un misero Asilo Occupato da comunisti terremotati; la giunta comunale di sinistra che fino alla fine ha tentato di mettere i bastoni tra le ruote agli organizzatori; De Magistris, addirittura, che è piovuto all’improvviso in città rischiando di portarci via il tecnico e Maestro, Francesco Paolucci, che nel tempo libero fa anche il giornalista; il proiettore comunista che faceva le bizze; volavano stranamente anche delle lattine di birra, per fortuna vuote.

La poetica del Sommo Poeta Sandro Bondi e la sua vita intrepida ha scosso nel profondo le anime di quei poveri comunisti senza speranza. La lezione del Maestro è servita ed è stata efficace, adesso nel mondo ci sono una settantina di persone inculturate in più.

Questi i video della serata:

Stralcio della biografia (non autorizzata) del Sommo Poeta

Le preziose liriche di Sandro Bondi

Il memorabile inno “Menomale che Silvio c’è”

Ringrazio il Maestro Luca Serani per essersi prestato alla serata, è inoltre coautore dei testi letti. Il Maestro Francesco Paolucci per il prezioso contributo multimediale. Il Maestro Don Tiboni per le musiche e gli accompagnamenti. Aligi D’Alessio per il suo apporto di editing. Sara Bulma Occhiuzzi per le splendide riprese e per il montaggio delle stesse. Ringrazio, infine, tutti i partecipanti, i presenti nel corso della serata e quelli, più temerari, che si sono cimentati nei due concorsi a premi, il “Trivial Bondi” e il “1° Concorso Poetico Internazionale Sommo Poeta Sandro Bondi”.

Chiappanuvoli

Spazio alla poesia: la parola che ricostruisce (Video)

13 Febbraio, reading per L’Aquila e sull’Aquila.

Le letture dei poeti Marco Palladini e Michele Fianco, poi noi scrittori aquilani.

Diversi i momenti di commozione e di riflessione.

Grazie ad Anna Maria Giancarli e Isabella Tomassi.

Marco Palladini:

Michele Fianco:

“L’Aquilano che io conosco”

(o che vorrei conoscere)

Chiappanuvoli

“Strade Umane” reading 4 Dicembre

STRADE UMANE, reading aperitivo di Chiappanuvoli.

4 Dicembre ore 19:30, c/o CaseMatte (ex ospedale di Collemaggio, AQ)

La strada che conduce il lettore dal poeta.

La strada che conduce il poeta verso il suo nucleo.

Le strade che conducono ogni essere umano verso il proprio animo.

Chiappanuvoli