Come è andata? Come va?

È da un po’ che avevo voglia di tirare le somme e oggi mi sembra giusto farlo. (Ho appena un quarto d’ora prima di andarmi a far bucare dal dentista.) Tirare le somme su Lacrime, intendo, questa prima esperienza editoriale. Beh il libro si è venduto e si continua a vendere. Il problema rimane sempre la distribuzione e la pubblicizzazione, ma del resto questo lo sapevo dall’inizio. Qualche tempo fa sono stato al Festival Alter Munsi di Spoleto, il 4 novembre a Piovono Libri ad Amatrice e ieri al Circolo del Pd dell’Esquilino a Roma. Anzitutto devo ringraziare tutte le organizzazioni e le varie persone che singolarmente hanno gestito gli incontri. Che altro dire, che sono stato soddisfatto. L’importante, mi pare, è che il dibattito continua ad essere animato e che vedo sempre nascere tra le persone uno spirito di solidarietà che va dalla questione campana alla situazione dell’Aquila al declino del Paese intero. La strada è quella giusta.

Presto metterò in campo una nuova strategia, sarà la 15°, credo. Rompere il muro, esistere, questo è l’imperativo. Non voglio svelare nulla al momento, dico solo che servirà molto energia, soprattutto di quella positiva che ti stampa un sorriso inamovibile, marmoreo, sul viso.

A presto.

Chiappanuvoli

Annunci